IRC, insegnante non ottiene cattedra perché lo scorso anno aveva parlato di sesso ai suoi alunni

Lo scorso febbraio, un professore di religione di Nuoro era stato oggetto di diverse polemiche per il fatto di aver parlato di sesso ai suoi studenti, motivo per il quale non avrebbe ottenuto una cattedra per il corrente anno scolastico. 

Nello specifico, il professore era stato accusato di aver consigliato ai suoi studenti due libri (“Ho 12 anni e faccio la cubista mi chiamano Principessa” e “Facciamolo a skuola”) che trattano l’eros nei giovanissimi. Da qui le critiche dei genitori e la segnalazione al vescovo e al dirigente scolastico.

I fatti sopra esposti, come riferito dall’Ansa, sembrerebbero la causa della mancata assegnazione di una cattedra per il 2017/18.

Docenti neoassunti, formazione su didattica digitale integrata. Scegli il corso ideato da Eurosofia per acquisire le nuove, indispensabili competenze