#ioleggoperché: libri alle scuole da 2 milioni di studenti

di redazione
ipsef

item-thumbnail

#ioleggoperché è un progetto sociale promosso e coordinato dall’Associazione Italiana Editori (AIE) per la creazione e il potenziamento delle biblioteche scolastiche.

L’iniziativa vede la collaborazione tra il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR), l’Associazione Librai Italiani (ALI), il Sindacato italiano Librai e Cartolibrai (SIL), l’Associazione Italiana Biblioteche (AIB) e il Centro per il Libro e la Lettura, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MiBAC), e con il supporto di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori e il sostegno della Lega Serie A e Lega B.

Gli studenti coinvolti sono 2.025.444 per la precisione, le scuole oltre 9.000, 2.130 le librerie mobilitate su tutto il territorio nazionale e 3.000 messaggeri volontari.

Da oggi, 20 ottobre, fino al 28 ottobre, nelle 2.130 librerie che hanno aderito al concorso si potranno scegliere libri da donare alle scuole. I libri messi a disposizione dall’AIE sono 100.000 e saranno distribuiti entro marzo 2019.

“#ioleggoperché è un’importante iniziativa – ha dichiarato il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Marco Bussetti – grazie alla quale le biblioteche scolastiche italiane ricevono decine di migliaia di libri donati da cittadini, istituzioni, editori. Si tratta di una straordinaria misura di promozione della lettura tra i nostri giovani. Il risultato di un lavoro sinergico che dobbiamo continuare a portare avanti con entusiasmo e passione”.

Ricordiamo che questa settimana parte un’altra importante iniziativa relativa alla lettura e patrocinata dal MIUR: “Libriamoci. Settimana di lettura nelle scuole” dal 22 al 27 ottobre.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione