Invalsi seleziona esperto per RAV Infanzia, domande entro il 14 maggio. Compenso di 200 euro a giornata lavorativa

Stampa
valutazione

L’Invalsi ha pubblicato la determina n. 76/2019 per l’avvio di una procedura di selezione, per il tramite della Banca Dati Esperti e Professionisti attivata dall’Istituto.

Selezione esperto per RAV Infanzia

La selezione è finalizzata al conferimento di n. 1 incarico di lavoro autonomo ad un esperto Junior C (meno di 3 anni di esperienza) per la realizzazione del processo di sperimentazione del RAV Infanzia.

L’incarico durerà ventiquattro mesi.

Domande

Per partecipare, gli interessati in possesso dei requisiti richiesti presentano la candidatura tramite l’iscrizione entro e non oltre le ore 12:00 del 14 maggio 2019 nell’Area di competenza “Sistemi educativi per l’infanzia e relativi strumenti diacronico-longitudinali di valutazione quali-quantitativa, Categoria RQ, Codice 19, esperto Junior C (meno di 3 anni di esperienza), della Banca Dati Esperti e Professionisti attivata dall’Ivalsi.

La modalità di iscrizione alla BDEP è descritta nell’art. 2 del Regolamento della medesima banca dati.

Al termine delle operazioni di iscrizione, si riceverà una mail di conferma dell’avvenuto inserimento dei propri dati e del curriculum vitae nella BDEP.

Non sono ammesse altre forme d’invio delle domande di partecipazione alla procedura di selezione.

Tipologia di contratto e compenso

L’incarico verrà conferito mediante la stipula di un contratto di lavoro autonomo, senza vincoli di subordinazione nei confronti dell’Invalsi.

Il compenso previsto è di € 200,00 a giornata lavorativa, per tutta la durata dell’incarico, per un importo complessivo al lordo di IRPEF, al netto di IVA (ove dovuta) e della quota contributo previdenziale a carico del committente, pari a € 48.000,00.

Determina Invalsi

Stampa

Dattilografia + ECDL: 1,60 punti per il personale ATA a soli 160€!