Invalsi per ingresso a università? Ministeri Università e Istruzione smentiscono: nessuna ipotesi

WhatsApp
Telegram

I ministeri dell’Università della Ricerca e dell’Istruzione fanno sapere che non c’è nessuna ipotesi allo studio sull’utilizzo dei test Invalsi ai fini dell’ingresso ai corsi universitari ad accesso programmato. Mur e MI smentiscono così le voci circolate nei giorni scorsi che vedevano un’apertura sull’ipotesi dell’ammissione degli studenti all’università tramite test Invalsi.

Nei giorni scorsi anche il presidente Invalsi Roberto Ricci aveva smentito: “Sono notizie che non hanno un loro fondamento. Le Prove nascono per dare informazioni alle scuole e agli studenti, in ottica di autovalutazione, riguardo le competenze e i risultati in Italiano, Matematica e Inglese, ma non sono destinate a sostituire le prove di ammissione alle Università”.

Dal 1° marzo iniziano le prove per i maturandi relative all’anno scolastico 2021/22.

Prove Invalsi 2022: dal 1° marzo al via per i maturandi. Tutte le date e le guide

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur