Invalsi, le classi elementari di alcune città della Sardegna boicottano i quiz

di Elisabetta Tonni
ipsef

item-thumbnail

In Sardegna è scattato il boicottaggio organizzato dai Cobas per protestare contro le Invalsi. 

Come riferisce il sito Ansa.it, alcune classi delle elementari di Cagliari, Sestu, Quartu, Budoni, Arzana non hanno fatto partecipare i loro alunni alle prove che servono a valutare (per il tramite delle abilità degli studenti) il livello della scuola a cui sono iscritti.

All’astensione dalla compilazione dei quiz, si è aggiunta anche una manifestazione davanti al Consiglio regionale.

Siamo al quinto sciopero dell’anno scolastico – spiega all’Ansa Nicola Giua, segretario Cobas per la scuola – e la adesione alla protesta con il mancato svolgimento di molte prove testimonia che le famiglie sono con noi. Stiamo parlando di standardizzazione della didattica: stiamo imitando in ritardo i modelli anglosassoni. Ma all’estero stanno già tornando indietro. È una protesta anche contro il dimensionamento scolastico“.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione