Invalsi III media, natura, ruolo e uso delle prove. Non sono valutati né studenti né insegnanti

di redazione
ipsef

item-thumbnail

L’Invalsi ha pubblico un documento di sintesi, in cui vengono spiegati natura, ruolo e uso delle prove.

PROVE UGUALI PER TUTTI PER STRUTTURA E FORMA

Le prove saranno uguali per struttura e forma per tutti gli studenti della Penisola ed hanno un obiettivo ben preciso, ossia conoscere il livello di competenza degli studenti e capire se e dove c’è qualcosa da migliorare.

Gli studenti, inoltre, non devono cambiare l’oggetto del loro studio, ma devono piuttosto abituarsi a utilizzare le conoscenze apprese, a collegarle e ad applicarle per la risoluzione di problemi.

Le prove, dunque, non sono un esercizio di memoria ma di ragionamento.

COSA E CHI VALUTANO LE PROVE

Le prove, com’è noto, si propongono di “misurare” alcune competenze, quali quelle relative all’Italiano, alla Matematica e all’Inglese.

Le prove non valutano l’insegnante e nemmeno l’alunno, ma fanno parte dell’autovalutazione di Istituto (limitatamente a quanto richiesto) e permettono di individuare punti di forza e criticità che le scuole da sole magari non riuscirebbero a cogliere.

LIBERTÀ D’INSEGNAMENTO

Gli esiti delle prove danno contezza del livello di competenza raggiunto dagli studenti senza spiegarne il perché, compito questo proprio dei docenti.

Per il motivo suddetto, le prove non possono ledere la libertà di insegnamento, ossia non possono dire ai docenti “come insegnare”.

PROVE, ESITI E CONTESTO

Gli esiti delle prove vengono contestualizzati, nel senso che vengono ricalcolati tenendo in considerazione l’ambiente socio-economico di provenienza degli alunni.

EFFETTO SCUOLA 

Per “effetto scuola” si intende il contributo dell’istituzione scolastica al cambiamento del livello di competenza degli alunni.

L’effetto-scuola è misurabile grazie alla disponibilità dei risultati all’ingresso e all’uscita dei cicli scolastici.

PROVE AL COMPUTER

Le prove svolte al computer permettono di valutare le competenze degli studenti in maniera più precisa, rispetto a quello cartacee.

La valutazione viene restituita sotto forma di livello raggiunto per ciascuna abilità.

CERTIFICAZIONE INDIVIDUALE

La certificazione attesta il livello di competenza degli studenti nelle discipline oggetto della prova e costituisce un riconoscimento dei risultati delle prove.

Documento Invalsi

Invalsi III media: prove computer based, somministrazione, correzione, alunni DVA e DSA, certificazione. Tutte le info utili

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione