Invalsi: gap tra Nord e Sud inizia dalla terza media

Stampa

Tra le novità di quest’anno, a Sud le prove hanno mostrato un calo delle differenze tra le classi della stessa macro-area.

Secondo gli esperti commentatori, si tratterebbe di un buon risultato, perché favorisce l’equità del sistema scolastico.

Ma questa “equità” riguarda soltanto la scuola primaria, perché i dti tornano a differenziarsi, soprattutto tra Nord e Sud dalla terza media.

Così, fino alla primaria, le differenza tra Nord-Est, Nord-Ovest, Centro e Sud sono relativamente uniformi, mentre dalle medie e ale superiori il gap si fa significativo con Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna al di sotto della media.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur