Invalsi. Formazione obbligatoria per docenti i cui alunni hanno fatto un brutto test. UIL: Proprio non ci siamo

di
ipsef

red – La UIL è il primo sindacato ad occuparsi della faccenda, sollevata dalla nostra redazione a seguito dell’analisi del Decreto Istruzione. Di Menna: "significa modificare, per legge, il contratto". La sfida: "defiscalizziamo l’aggiornamento"

red – La UIL è il primo sindacato ad occuparsi della faccenda, sollevata dalla nostra redazione a seguito dell’analisi del Decreto Istruzione. Di Menna: "significa modificare, per legge, il contratto". La sfida: "defiscalizziamo l’aggiornamento"

"Una formazione obbligatoria, decisa per decreto, senza specificare le modalità, legata agli esiti delle prove Invalsi: stiamo scherzando?"  Proprio non ci sta il segretario generale della Uil Scuola, Massimo Di Menna.

"Una formazione decisa per decreto – spiega Di Menna –  significa modificare, per legge, il contratto di lavoro che già prevede uno spazio orario che può essere dedicato all’aggiornamento.E poi per quante ore? 20, 40, 200. Chi decide?  In ogni caso, ricordiamo al Governo che decidere in materia di lavoro per decreto, e non per contratto , non porta lontano."

E poi legare la formazione agli esiti delle prove Invalsi – come dire,  continua Di Menna: “i professori che operano in territori che non superano la media, ‘vanno aggiornati’”- significa non tenere in nessuna considerazione il lavoro della scuola e degli insegnanti che va letto dai livelli di ingresso a quelli di uscita. Chi lavora nelle scuole queste cose le sa benissimo, chi scrive i decreti pare di no."

Quindi, il Segretario lancia una sfida: "Fino ad oggi gli insegnanti si sono aggiornati a proprie spese e continuano a farlo pagando con il proprio stipendio per l’acquisto di libri, riviste, materiale informatico, fotocopie.Tutte spese che la Uil propone di defiscalizzare."

La sede? Il contratto collettivo nazionale.

Vedi anche

Invalsi. Formazione obbligatoria per prof, se studenti fanno brutto test

Versione stampabile
anief anief
soloformazione