Invalsi computer based, ANP: attrezzature inadeguate e connessioni lente. Docenti rischiano lavorare gratis. Ci vuole procedura alternativa

WhatsApp
Telegram

Mario Rusconi, Presidente ANP Lazio, ha emanato una comunicato con il quale mette in evidenza i possibili problemi tecnici relativamente alla prova Invalsi che quest’anno avverrà tramite computer

Nella nota, Rusconi mette in guardia contro la situazione delle scuole italiane nelle quali non si trova una connessione a banda sufficiente a supportare lo svolgimento delle prove.

Inoltre, la strumentazione è spesso inadeguata ed obsoleta e non è possibile rinnovare in pochi mesi l’attrezzatura.

Alla luce delle limitate risorse infrastrutturali, le scuole, si legge nel comunicato “stanno pianificando quadri organizzativi di una complessità inaudita, con turnazioni di classi per gruppi di pochi alunni e con conseguenti sconvolgimenti di piani orari delle classi e dei docenti. Molti docenti si troveranno nella necessità di effettuare ore in più di servizio (chi assiste alla somministrazione non può certo lasciare la classe al cambio dell’ora se le prove non sono completate, oltre allo sdoppiamento di classi per giornate intere): come saranno retribuiti?

Per tali motivi l’ANP Lazio ha chiesto all’Invalsi di informare le scuole rispetto a procedure alternative da seguire in caso di blocco del sistema informatico. “L’unica strada ipotizzabile è un’alternativa cartacea.

Nonché di aprire per tutte le scuole della fascia temporale completa/massima prevista: dal 4 al 21 aprile.

  Leggi tutto il comunicato

Le guide sull’Invalsi

Notizie sull’Invalsi

WhatsApp
Telegram

Perché scegliere il Corso di Preparazione al Concorso per Dirigente scolastico di Eurosofia?