Invalsi, Casa (M5S): siamo in preoccupante emergenza educativa

Stampa

“I dati Invalsi descrivono un quadro preoccupante del nostro sistema d’istruzione. Oltre ad un peggioramento della preparazione in italiano e matematica, nella scuola secondaria si registra una dispersione scolastica implicita dalle dimensioni drammatiche, per la quale molte migliaia di studenti e studentesse concludono i rispettivi cicli di studio pur non avendo le minime competenze di base. Stiamo ipotecando il futuro della nostra gioventù”

Così Vittoria Casa, presidente commissione Cultura Scienza e Istruzione alla Camera, a margine dell’audizione in commissione Cultura del responsabile dell’Area Rilevazioni nazionali dell’Invalsi, Roberto Ricci.

“Tra poco più di un mese inizia un anno che per la scuola italiana equivale a un punto di non ritorno. Mentre ci proponiamo di recuperare con il PNRR i gap con il resto d’Europa, dobbiamo purtroppo constatare che quei divari stanno aumentando. C‘è un Mezzogiorno in piena emergenza e una variabilità dei risultati tra classi o tra scuole che fa riflettere. Le dinamiche relative alla Dad sono ormai nero su bianco: solo là dove la scuola è continuata in presenza, i livelli delle competenze di base sono rimasti quelli di due anni fa; in tutti gli altri casi la situazione è peggiorata. Non abbiamo dunque alternative a uno scenario di ripresa della scuola che preveda un serio lavoro e didattica stabilmente in presenza” conclude Vittoria Casa.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur