Invalsi: alunni anticipatari ottengono risultati inferiori ai compagni

WhatsApp
Telegram

L’Invalsi ha realizzato uno studio sui dati ricavati dall’ultima rilevazione, ossia quella dell’a.s. 2017/18.

L’istituto ha approfondito i risultati ottenuti nelle prove da parte dei cosiddetti anticipatari, ossia coloro i quali possono iscriversi alla classe prima della scuola primaria pur compiendo i sei anni entro il 30 aprile.

Dallo studio Invalsi si evince, come riporta Repubblica, che gli alunni suddetti hanno maggiori difficoltà di apprendimento rispetto a chi si è iscritto senza anticipo.

Il punteggio medio degli alunni anticipatari, scrive repubblica,  è inferiore di due punti rispetto ai compagni regolari: 198 contro 200. Una differenza che sale a 4 punti, sempre a favore degli alunni regolari, in quinta elementare. 

La predetta differenza di quattro punti si mantiene alla scuola secondaria di I grado e scende a un solo punto alla secondaria di II grado.

WhatsApp
Telegram

Concorso ordinario secondaria, EUROSOFIA: Il 3 febbraio non perderti il webinar gratuito a cura della Prof.ssa Maria Grazia Corrao