Invalsi all’esame di maturità, ma dal 2015. Nostra anticipazione confermata da lettera ai Presidi. Per quest’anno nessuna novità

di redazione
ipsef

red – L’Invalsi ha inviato una lettera ai Dirigenti scolastici, nella quale si danno anticipazioni, già avanzate dal nostro portale, sulle prove invalsi anche per il V anno delle superiori.

red – L’Invalsi ha inviato una lettera ai Dirigenti scolastici, nella quale si danno anticipazioni, già avanzate dal nostro portale, sulle prove invalsi anche per il V anno delle superiori.

Sarà parte integrante dell’esame, con relativa incidenza nella valutazione, o no?

Secondo quanto rivelato da ItaliaOggi con un articolo apparso ieri a firma Giorgio Candeloro, i Dirigenti si sono visti recapitare una lettera con la quale l’Istiutto di valutazione conferma che per quest’anno non ci saranno novità, ma se ne preannunciano diverse a partire dal 2014-15.

Infatti dal 2015 i test saranno estesi anche ai candidati agli esami di Stato. Ma con quale modalità.

Diverse le ipotesi sul tavolo, secondo Candeloro: affiancheranno i quizzone della terza prova o lo sostituiranno?

Probabilmente in una prima fase, la prova sarà somministrata solo ai fini statistici, per poi, solo in un secondo momento, entrare a pieno titolo nella valutazione complessiva.

Le prove riguarderanno, come ormai prassi, solo l’Italiano e la Matematica

Vedi anche

Prove Invalsi 2013/14. Al via il "Valore aggiunto" che calcola i miglioramenti degli alunni e dal 2015 prove differenziate per le superiori

Calendario test Invalsi, assente secondaria primo grado. Test ultimo anno superiori a regime dal 2014-15

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione