Intesa Governo-sindacati, 6 maggio tavolo su precari con 36 mesi: cosa si prevede. Le altre date

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il prossimo 6 maggio, come già riferito, si aprirà al Miur il tavolo tecnico relativo a “precariato e reclutamento”.

Assunzione precari con 36 mesi servizio, 6 maggio sindacati al Miur

Il tavolo è frutto dell’accordo tra Governo e sindacati, stipulato in data 24 aprile 2019.

Aumenti stipendiali, stabilizzazione precari, regionalizzazione: accordo tra Governo e sindacati. [SCARICA IL TESTO UFFICIALE]

Intesa Governo-sindacati

Questi i punti principali dell’accordo:

  • Più risorse per il prossimo rinnovo contrattuale, per garantire stipendi adeguati agli insegnanti.
  • Soluzioni mirate per il precariato: chi insegna da più di 36 mesi avrà percorsi dedicati per l’immissione in ruolo.
  • Mantenimento dello stato giuridico del personale della scuola in relazione alla regionalizzazione.

I tavoli tecnici

Al fine di declinare e rendere operativi i punti dell’accordo, oltre a quello sul precariato, vi saranno i tavoli tecnici riguardanti: dirigenti scolastici; Università e AFAM; CCNL.

Il ministro Bussetti ha annunciato su FB le date relative alla prima convocazione dei tavoli:

  • 6 maggio – reclutamento e precariato
  • 14 maggio – dirigenti scolastici
  • 20 maggio – CCNL (e aumenti stipendiali)
  • 28 maggio – Università, Ricerca e Alta formazione artistica, musicale e coreutica

Tavolo sul precariato

Nell’Intesa Governo – Sindacati, riguardo al precariato, leggiamo:

  1. in prima attuazione saranno individuate le più adeguate e semplificate modalità per agevolare l’immissione in ruolo del personale docente che abbia una pregressa esperienza di servizio pari ad almeno 36 mesi;
  2. in via transitoria, il Governo si impegna a prevedere percorsi abilitanti e selettivi riservati al personale docente che abbia una pregressa esperienza di servizio pari ad almeno 36 mesi finalizzati all’immissione in ruolo.

Il tavolo, stando a quanto sopra riportato, dovrà dunque:

– delineare i percorsi abilitanti selettivi e le modalità di assunzione in ruolo per i docenti con almeno 36 mesi di servizio (verosimilmente 3 annualità).

– individuare le agevolazioni nell’ambito del concorso ordinario, oltre a quanto già previsto dal D.lgs. 59/2017, come novellato dalla legge 107/2015, e dal decreto quota 100. Approfondisci

Attendiamo lunedì per avere le prime informazioni e conoscere come procederanno i lavori.

Versione stampabile
soloformazione