Intervenga la politica per sanare le ferite del mondo della scuola. Lettera

Stampa

Inviato da Antonio Tremori – Ancora una volta il mondo della scuola risulta dilaniato, lacerato, diviso di fronte a dei cambiamenti imposti dal sistema politico e giudiziario.

Tutto ciò non è accettabile e non è tollerabile perchè un insegnante deve essere sereno quando svolge il proprio lavoro e deve essere consapevole del percorso formativo che gli permetta di ottenere il ruolo… Chi è nella stanza dei bottoni si assuma per una volta le proprie responsabilità e in prima persona risolva i problemi che sono scaturiti dopo la sentenza della Plenaria. Il supremo collegio ha stabilito che per accedere al ruolo occorre il concorso, scelta a parere di chi scrive in parte condivisibile anche se tutto questo produrrà ingiustizie e sperequazioni sociali. Perchè questo principio non è stato appllicato dai tribunali amministrativi fin dall’ introduzione dei ricorsi cioè dal 2014? E’ allucinanate la situazione che si verrà a creare nei prossimi mesi.
Il mondo della scuola è disorientato e si sente abbandonato al proprio destino come una barca che naufraga in mezzo alla tempesta …
La Legislatura sta per finire io rivolgo ancora un appello alla politica : evitate ulteriori ingiusitizie intervenite per sanare le ferite del mondo della scuola, una fase transitoria valida anche per la scuola dell’infanzia e primaria è da prendere in considerazione: un concorso come la secondaria che valuti il servizio svolto dai docenti e i titoli ottenuti al 60%, al 40 % un colloquio orale e infine un anno di prova selettivo come quello già in vigore ai fini dell’ inserimento di una graduatoria regionale per ottenere l’agognato ruolo. Prima è gioco forza deve essere data precedenza a chi è inserito nelle gradutorie di merito e nelle GAE a pieno titolo e poi ai nuovi maestri inserti in queste speciali graduatorie. Una volta esaurite tutte le graduatorie si partirebbe come una nuova formula di reclutamento.
Buon anno a tutti…

Stampa

Aggiornamento Ata: Puoi migliorare il tuo punteggio in tempi rapidi: corso di dattilografia a soli 99 euro. Contatta Eurosofia