Interrogazione M5S su bimba autistica, mancano mezzi per far fronte a disabilità

Di
WhatsApp
Telegram

Manuela Serra M5S (Comm. Istruzione e Cultura Senato) – "Oggi la disabilità a scuola è una realtà sempre più evidente, nonostante questo i mezzi per affrontarla scarseggiano, gli insegnanti non sono adeguatamente preparati, mancano le conoscenze relative a specifiche disabilità, come l'autismo. Il sistema non dispone di meccanismi di controllo dei risultati ottenuti e di quelli non ottenuti, nessuno risponde degli insuccessi  e della carenza o totale assenza del potenziamento delle capacità del singolo alunno".

Manuela Serra M5S (Comm. Istruzione e Cultura Senato) – "Oggi la disabilità a scuola è una realtà sempre più evidente, nonostante questo i mezzi per affrontarla scarseggiano, gli insegnanti non sono adeguatamente preparati, mancano le conoscenze relative a specifiche disabilità, come l'autismo. Il sistema non dispone di meccanismi di controllo dei risultati ottenuti e di quelli non ottenuti, nessuno risponde degli insuccessi  e della carenza o totale assenza del potenziamento delle capacità del singolo alunno".

Lo afferma la senatrice del Movimento 5 Stelle in Commissione Istruzione e  Cultura, Manuela Serra, che ha presentato un'interrogazione urgente al Ministro dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca sul caso della bimba autistica di Faleria (Viterbo), che non è stata accolta a scuola a causa dell'assenza della sua insegnante di sostegno provvisoria.

"Gli insegnanti, le famiglie e gli studenti – continua la senatrice – chiedono a gran voce un cambiamento radicale, il Movimento 5 Stelle è al loro fianco e sta tracciando faticosamente la strada da perseguire. La scuola – conclude la senatrice –  deve diventare equa, solidale ed inclusiva e deve riconoscere il diritto allo studio per tutti, anche e soprattutto per coloro, come i disabili, che partono svantaggiati. Solo così si potrà dare vera e concreta attuazione agli articoli 34 e 38 della Costituzione che sanciscono che 'la scuola è aperta a tutti' e che le persone disabili 'hanno diritto all'educazione e all'avviamento professionale'".

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur