Intercultura, al via le domande: c’è tempo fino al 10 novembre. Ecco le novità

WhatsApp
Telegram

Se sei uno studente delle scuole superiori e sei interessato a trascorrere un periodo di studio all’estero nel 2024-25, hai un’opportunità unica di arricchire la tua formazione e la tua esperienza interculturale. Le iscrizioni al programma Intercultura sono aperte online da oggi, 1° settembre, fino al 10 novembre 2023.

Il programma Intercultura offre ai ragazzi la possibilità di frequentare una scuola locale all’estero e di vivere con una famiglia selezionata. Questa esperienza non solo permette di migliorare le competenze linguistiche, ma offre anche l’opportunità di immergersi in una cultura diversa e di sviluppare una maggiore apertura mentale.

Le novità di quest’anno includono l’apertura di programmi in due Paesi dell’Est Europa: la Bulgaria per un trimestre scolastico e la Lituania per un semestre scolastico. Inoltre, sono state introdotte nuove durate in destinazioni già presenti, come il trimestre in Corea del Sud, il semestre in Perù e in Svizzera, e il trimestre in Nuova Zelanda. Queste nuove opportunità offrono agli studenti una gamma più ampia di scelte e esperienze.

Un aspetto importante del concorso Intercultura è la possibilità di ottenere una borsa di studio. L’Associazione mette a disposizione centinaia di borse di studio totali o parziali per gli studenti che necessitano di un sostegno economico. Inoltre, grazie alle donazioni di numerosi enti, aziende e fondazioni, sono disponibili altre centinaia di borse di studio. Queste borse di studio offrono un’opportunità preziosa per coloro che altrimenti non potrebbero permettersi un’esperienza di studio all’estero.

Le iscrizioni sono aperte solo fino al 10 novembre 2023, quindi assicurati di compilare il modulo di iscrizione online entro questa data. Preparati a scoprire un nuovo mondo e a creare ricordi che dureranno per tutta la vita.

WhatsApp
Telegram

La Dirigenza scolastica, inizio anno scolastico: la guida operativa con tutte le novità 2024/25 con circolari e documenti pronti all’uso