Intel 2020 Edu Challenge – 18.11.20 – Affrontiamo insieme le nuove sfide della didattica. Progettare nuovi ambienti e spazi d’apprendimento

Stampa

Didattica a distanza, introduzione improvvisa e cospicua della tecnologia e un clima di costante incertezza: queste sono solo alcune delle numerose sfide affrontate negli ultimi mesi dalle scuole italiane.

Ora agli educatori viene chiesto di fare molto di più. In tutta Italia gli insegnanti sono stati catapultati nel ruolo di educatori a distanza, con il compito di guidare le classi e di destreggiarsi tra varie risorse tecnologiche e strumenti all’interno di un contesto nuovo, per il quale eravamo tutti impreparati.

Questa situazione inedita ci ha anche dimostrato che un’educazione innovativa non solo è possibile, ma è necessaria – e si fonda sul sostenere e sviluppare ora le competenze fondamentali per affrontare con successo gli scenari del futuro.

Per questo motivo Intel, insieme a partner qualificati dell’ecosistema scolastico, ha organizzato “Intel 2020 Edu Challenge”, un evento digitale che fornisca agli insegnanti gli strumenti per

  • Progettare nuovi ambienti e spazi d’apprendimento con le risorse messa a disposizione dalla nostra Pubblica Amministrazione
  • Utilizzare la tecnologia in modo strategico e mirato, per personalizzare l’esperienza educativa
  • Acquisire nuove competenze per una nuova didattica

L’evento si terrà in streaming il 18 novembre, dalle 15.30 alle 18.30.

Parteciperanno alcuni dei principali operatori e rappresentanti dell’ecosistema educativo italiano per aiutare gli insegnanti ad orientarsi in questa tematica e con l’obiettivo di essere al loro fianco per vincere insieme le sfide della nuova didattica e costruire la scuola del futuro.

Per maggiori informazioni sull’agenda della giornata e per registrarti all’evento clicca qui: https://educhallenge.it/

Tutti i partecipanti riceveranno la «Guida dell’insegnante all’e-learning» e il manuale «Come scegliere il giusto dispositivo per la didattica», nonché l’attestato di partecipazione.

Stampa