Integrazione CIR dirigenti scolastici Emilia Romagna, Gilda: altri soldi “a pioggia”

di redazione
ipsef

item-thumbnail

comunicato Gilda – Lo scorso 4 maggio si è svolto un incontro nella sede dell’Ufficio Scolastico Regionale, al quale hanno partecipato i dirigenti dell’Amministrazione scolastica ed i sindacati che rappresentano la stessa dirigenza (organizzazioni che rappresentano anche i docenti), in quella sede hanno sottoscritto un’integrazione del loro Contratto Integrativo Regionale, già firmato nei mesi scorsi, che prevede l’erogazione di una somma aggiuntiva alla retribuzione di risultato che tutti i ds già percepiscono “a pioggia”.

L’unica differenza è la scuola in cui operano. Dirigenti e sindacati dirigenziali hanno convenuto un’integrazione che andrà a tutti loro, varia dai 750 ai 1300 euro.

Dice Salvatore Pizzo, coordinatore della Gilda Parma e Piacenza: “Spesso quando si rivolgono a noi parlano di “merito”, certi usano spregiudicate e discrezionali “prerogative dirigenziali”, come se fosse normale “comandare” senza avere il consenso necessario- continua l’esponente della Gilda piacenina e parmense – non non chineremo mai la testa nei confronti di una minoranza che pretende di contare più del Collegio dei docenti”

Versione stampabile
anief
soloformazione