Insulti dai genitori, minacce dagli alunni, mobbing dai presidi. Docenti presi di mira in Svizzera: due su tre denunciano violenza

WhatsApp
Telegram

Due su tre insegnanti svizzeri hanno subito violenza negli ultimi 5 anni, secondo uno studio presentato da un’associazione di professori locali.

La maggior parte delle violenze proviene da genitori (36%) e studenti (34%). Altri insegnanti sono responsabili del 15% dei casi e la direzione scolastica del 11%.

L’associazione di categoria chiede una posizione chiara contro la violenza e raccomanda la creazione di un ufficio di mediazione, strutture di consulenza e formazione sulla gestione dei conflitti e sul cyberbullismo.

La presidente dell’associazione, Dagmar Rösler, ha dichiarato che non si vuole drammatizzare, ma che ogni forma di violenza, anche sottile, deve essere presa sul serio e gli insegnanti vittime di atti violenti devono essere supportati.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri