Inserimento in GaE abilitati TFA e PAS. Miur: giudici ci danno ragione, ulteriori sentenze

di redazione
ipsef

Dopo la nota del 25 ottobre, con la quale il Miur ha trasmesso agli Uffici Scolastici regionali le sentenze che rigettavano il ricorso degli abilitati TFA, PAS, laureati in SFP per l’inserimento nelle Graduatorie ad esaurimento, il Miur interviene ancora con successive sentenze.

Il tenore della nota non cambia: bisogna dare ottemperanza alle sentenze, di conseguenza gli inserimenti nelle Graduatorie ad esaurimento e di conseguenza in prima fascia delle graduatorie di istituto non sono più validi.

Lavoro da rifare per gli Uffici Scolastici: ruoli e supplenze già conferiti con clausola risolutiva vanno sciolti a favore di altri aventi diritto.

Infatti – comunica il Miur –  tali sentenze non sono impugnabili poiché al riguardo il Consiglio di Stato si è già espresso con il provvedimento n. 346/2016, e che conseguentemente gli Uffici sono tenuti a revocare sia l’inserimento nelle GaE sia eventuali assunzioni già disposte con contratti stipulati con clausola risolutiva in attesa della pronuncia di merito.

Dal punto di vista giudiziario (a parte la conferma di una cautelare e un rinvio) sembra che il TAR Lazio abbia preso la propria decisione. Come risponderà la politica alle richieste degli insegnanti?

Il prossimo 14 novembre è previsto lo sciopero del sindacato Anief, che nella piattaforma rivendicativa riporta

L’INSERIMENTO nelle GRADUATORIE ad ESAURIMENTO di TUTTI i docenti abilitati (Diplomati magistrale ante 2001/02, TFA, PAS, SFP, etc).

• Un nuovo DOPPIO CANALE di reclutamento riservato alla trasformazione delle graduatorie d‘istituto in ambiti territoriali con l’eliminazione della chiamata diretta, da utilizzare in presenza di GaE esaurite.

• Un nuovo PIANO STRAORDINARIO DI ASSUNZIONI per la stabilizzazione di tutto il personale docente, Ata ed educativo che abbia prestato più di 36 mesi di servizio nelle scuole statali su posti vacanti e disponibili.

notamiur_31612_25ott_16

Versione stampabile
anief
soloformazione