Inserimento docenti GI in graduatoria esaurimento e anticipo aggiornamento: V Commissione accoglie OdG

WhatsApp
Telegram

La V Commissione al Senato ha approvato un Ordine del giorno con il quale si impegna il Governo a valutare l'opportunità di inserire i docenti delle graduatorie d'istituto nelle GaE.

La V Commissione al Senato ha approvato un Ordine del giorno con il quale si impegna il Governo a valutare l'opportunità di inserire i docenti delle graduatorie d'istituto nelle GaE.

L'ordine del giorno è stato presentato dal Senatore Di Biagio, a seguito della bocciatura di un emendamento che chiedeva un intervento già con la Legge di stabilità.

Ecco il testo.

ODG sostituisce emendamento 1.28

La 5° Commissione permanente del Senato,

in sede di esame del disegno di legge n. 1698, recante "Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge di stabilità 2015)"

premesso che,

il provvedimento in esame introduce disposizioni relative al comparto istruzione ed insegnamento del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, prevedendo misure in materia di personale docente;

in riferimento al citato personale la recente sentenza della Corte di Giustizia Europea ha ribadito la necessità di porre rimedio a quell'ossimoro tutto italiano rappresentato dal precariato scolastico, ormai divenuto un precariato stabile, evidenziando come “la normativa europea osta a una normativa nazionale che autorizzi, in attesa del l’espletamento delle procedure concorsuali, il rinnovo di contratti di lavoro a tempo determinato per la copertura di posti vacanti e disponibili” ;

tale problematica, riconosciuta come una delle patologie del nostro sistema di istruzione, presenta numerosi livelli di criticità, che interessano anche aspetti relativi ai meccanismi di reclutamento degli insegnanti, oggi imperniati su due meccanismi fondamentali: lo scorrimento delle graduatorie ad esaurimento e i concorsi nazionali;

considerato che,

la procedura del concorso nazionale, ripresa con il bando relativo al concorso espletato nel 2012, si trova in una fase che sembrerebbe ancora "sperimentale" e non sono attualmente chiariti i tempi e le dinamiche di un futuro concorso, considerando anche il fatto che i vincitori dell'ultimo sono ancora in attesa di prendere servizio;

in virtù di tali aspetti, le graduatorie ad esaurimento (GAE) rappresentano ancora oggi il canale di reclutamento attualmente più stabile e strutturato;

l'inserimento all'interno di tali graduatorie rimane tuttavia precluso ad una molteplicità insegnanti, pur in possesso di titolo abilitante, riconducibili alle seguenti categorie: docenti che hanno conseguito l’abilitazione attraverso i percorsi abilitanti istituiti ai sensi del DM 10 settembre 2010, n. 249, del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca; docenti inseriti nelle graduatorie di merito del concorso a cattedra di cui al DDG 24 settembre 2012, n. 82; docenti in possesso di laurea in Scienze della Formazione Primaria; docenti in possesso di diploma magistrale conseguito entro l’a.s. 2001/2002;

si tratta di insegnanti che negli ultimi anni, al prezzo di grandi sacrifici personali e con oneri non indifferenti, anche sotto il profilo economico, hanno potuto conseguire l'abilitazione attraverso le diverse fattispecie di percorsi formativi abilitanti disponibili. Tali docenti si trovano ora in possesso di un'abilitazione, riconosciuta dallo Stato italiano, che di fatto risulta priva di valore effettivo, laddove non è considerata quale titolo di accesso all'unico reale canale di reclutamento stabile, quali sono le GAE;

impegna il Governo:-

Seguici su FaceBook per le ultime novità sulla Legge di stabilità

a valutare l'opportunità di adottare, già a partire dai prossimi provvedimenti in materia, le opportune misure, anche di natura legislativa, finalizzate alla valorizzazione delle abilitazioni all'insegnamento citate in premessa, definendo l'accesso, per le categorie di insegnanti evidenziate, alle graduatorie ad esaurimento degli insegnanti, e valutando l'opportunità di calendarizzare un aggiornamento anticipato delle stesse per prevederne l'inserimento.

Aldo Di Biagio

Riforma, risultato consultazioni: seconda fascia istituto resta fuori da piano assunzioni

WhatsApp
Telegram

Perché scegliere il Corso di Preparazione al Concorso per Dirigente scolastico di Eurosofia?