Insegnare, una delle professioni più prestigiose, ma soltanto il 9% dei docenti è molto preparato

Stampa

Quali sono le professioni più prestigiose a livello sociale? A rispondere è un recente sondaggio dell’Osservatorio Demos-Coop.

Tra le professioni considerate più prestigiose vi è l’insegnamento, come riportano i dati del sondaggio presenti in un articolo odierno di Repubblica.

Ecco la classifica basata su 1310 casi:

  • medici: 83%
  • docenti universitari: 66%
  • giudici, magistrati: 64%
  • operai: 60%
  • dirigenti di impresa e imprenditori: 59%
  • chef/cuochi: 58%
  • insegnanti scuola superiore ed elementari. 57%
  • insegnanti scuola secondaria di primo grado: 52%
  • avvocati: 52%
  • giornalisti: 47%
  • impiegati: 43%
  • commercianti e dirigenti di pubblica amministrazione: 42%
  • politici: 27%

Il sondaggio si è occupato anche del grado di preparazione degli insegnanti, che risulta essere in declino soprattutto per le scuole e non per le università.

Per la domanda “Gli insegnanti sono abbastanza preparati?” sono stati interpellati studenti, impiegati pubblici e privati, liberi professionisti, imprenditori, operai, casalinghe, pensionati e disoccupati. Soltanto secondo il 9% degli intervistati i docenti sono molto preparati, per la maggior parte, ovvero il 51%, sono abbastanza preparati, per il 36% sono poco preparati, mentre per una minoranza (3%) non sono per niente preparati.

Quali sono quindi i problemi principali della scuola oggi?

Secondo i dati del sondaggio Demos-Coop la causa principale risiede nella distanza dal lavoro, ciò significa che c’è uno scarso collegamento tra istruzione e mondo del lavoro. Altro motivo di difficoltà segnalato dagli intervistati è la mancanza di fondi adeguati per la didattica, poco sostegno economico per le famiglie soprattutto dei ragazzi più poveri e di nuovo si segnala la scarsa qualità degli insegnanti con la frequente arretratezza dei programmi.

Stampa

Preparazione concorsi, TFA e punteggio in graduatoria con CFIScuola!