Insegnare su sostegno. Un terzo dei docenti in Campania non ha titolo, ma graduatorie concorso piene di vincitori

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Toni Nocchetti, Presidente associazione ‘Tutti a scuola onlus’ dalle pagine del CorrieredelMezzogiorno rivolge al Dirigente dell’USR Campania tre interrogativi sulla scuola dei disabili che, anche per l’a.s. 2017/18 si apre con tante problematiche.

Le domande

  • Perchè una così consistente differenza numerica tra gli organici di insegnanti di sostegno richiesti dalle scuole e il fabbisogno fornito dal Miur

Di conseguenza le famiglie sono costrette a inoltrare ricorso e le scuole a creare fallimentari percorsi di inclusione.

  • Quante sono le figure ATA formate per fornire adeguata assistenza agli alunni con disabilità?

Capita, scrive Nocchetti, di trovare uomini che accompagnano una giovane alunna disabile in bagno.

  • a fronte di 26.000 alunni disabili in Campania solo un terzo degli insegnanti nominati è in possesso del titolo di specializzazione

Ciò a fronte delle graduatorie di merito del concorso ancora piene di docenti in possesso del titolo.

L’articolo

Versione stampabile
anief
soloformazione