Insegnare nelle piccole isole è disagevole, Anief chiede il bonus economico anche per il 2023: diffidato il Ministero

WhatsApp
Telegram

“Quando il ministro Giuseppe Valditara dice che occorre premiare e valorizzare i docenti che lavorano in condizioni pessime e in territori difficili ha pienamente ragione: è giusto, secondo questo ragionamento, reintrodurre il bonus economico per le piccole isole”.

Così si è espresso Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief, annunciando la diffida al ministero dell’Istruzione e del Merito: “Con questo atto – ha spiegato il leader del giovane sindacato – intendiamo sbloccare l’assegnazione dei fondi, con cui garantire l’assegno di indennità disagiata per chi opera in certe zone della Penisola ottenuto già da Anief”.

Il sindacato consiglia anche i docenti a cui è stata negata questa indennità di chiedere alla propria scuola l’arretrato per il 2022. Chi non ha ricevuto il bonus rivolto a chi insegna nelle isole per l’anno 2022 può quindi contattare la sede Anief più loro vicina e inviare successivamente una diffida. Per l’anno in corso invece, tutti i docenti in servizio nelle isole possono chiedere di sbloccare il bonus isole 2023. Per informazioni ulteriori scrivere a [email protected]

WhatsApp
Telegram

La Dirigenza scolastica, inizio anno scolastico: la guida operativa con tutte le novità 2024/25 con circolari e documenti pronti all’uso