Insegnare “low cost”! Lettera

WhatsApp
Telegram

Sono un docente siciliano, uno dei tanti presto in partenza per il Nord. 

Sono un docente siciliano, uno dei tanti presto in partenza per il Nord. 

Parto volentieri, nonostante lasci una famiglia; è il mio lavoro, ne ho accettato già da qualche anno rischi e conseguenze. 
Ma una conseguenza faccio proprio fatica ad accettarla. Quale? Il costo esorbitante degli aerei! 
Sembra che debba spostarmi in un altro continente. In fondo, faccio Catania-Milano e viceversa. Eppure nessuno sembra accorgersi di nulla. Ogni volta che desidero ricongiungermi alla mia famiglia, è il caso di dirlo, lo pago a "peso d'oro". Il danno oltre la beffa? 
Lancio a voi una riflessione, nella speranza che arrivi a chi è in grado di "fare", oltre che "comprendere". Perché non realizzare una convenzione tra il Miur e le principali compagnie aeree che operano sul territorio nazionale? Vero è che, per qualcuno, restiamo insegnanti da strapazzo, ma essere trattati anche come galline da spennare…
Grazie da tutto il pollaio!

Alessio Miceli

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur