Per insegnare italiano sarà obbligatorio il greco

Di
WhatsApp
Telegram

A dirlo il sito letterefilosofia.it che cita un DM, il 104 del 31 marzo 2014, che impone, tra i requisiti necessari per l’insegnamento, l’obbligatorietà della conoscenza del greco per tutte le classi di concorso inerenti alla nostra facoltà, dunque la A050, A043, A061, A041 e naturalmente la A042. Ma è una burla.

A dirlo il sito letterefilosofia.it che cita un DM, il 104 del 31 marzo 2014, che impone, tra i requisiti necessari per l’insegnamento, l’obbligatorietà della conoscenza del greco per tutte le classi di concorso inerenti alla nostra facoltà, dunque la A050, A043, A061, A041 e naturalmente la A042. Ma è una burla.

Seguici su FaceBook News in tempo reale

Un pesce d’aprile ben riuscito, tanto da finire anche sul quotidiano "Il Messaggero". Lo scherzo è stato ben architettato e il tutto è stato presentato con dovizia di particolari e cognizione di causa. Secondo gli autori dello scherzo  partire dall’a.a. 2014/2015, gli studenti di Lettere interessati a questo sbocco lavorativo avrebbero dovuto conseguire, tra Triennale e Magistrale, almeno 18 cfu in Lingua e Letteratura Greca.

Non solo, l’articolo annunciava anche che il Ministero era deciso a voler accelerare il tempi e di estendere la normativa fino ai laureandi di dicembre/gennaio prossimo.

Uno spauracchio bello e buono per i laureandi. Leggi l’articolo

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur