Argomenti Didattica

Tutti gli argomenti

Insegnare per gruppi di livello, FLCGIL chiede di togliere riferimento nella nota per il PTOF

WhatsApp
Telegram

Monta la polemica contro la nota del  Ministero nella quale si dà a possibilità alle scuole di insegnare per gruppi di livello.

Monta la polemica contro la nota del  Ministero nella quale si dà a possibilità alle scuole di insegnare per gruppi di livello.

Una polemica che si è accentuata con un articolo pubblicato dal Corriere della Sera che evidenziava il passaggio.

Sulla questione è intervenuto il sindacato FLCGIL con una nota. 

"Esprimiamo – scrivone il segretario Patanelo – la nostra netta contrarietà a una idea di scuola che preveda come pratica didattica diffusa quello di dividere i ragazzi in gruppi omogenei sulla base della 'preparazione cognitiva' e che rischia di cristallizzare le differenze individuali".

"Il ministero, – continua – negli orientamenti forniti alle scuole (nella nota 2805 dell'11 dicembre 2015), nel paragrafo dedicato alla flessibilità organizzativa e didattica, ha messo l'accento sull'organizzazione flessibile delle classi facendo inopinatamente riferimento ai 'gruppi di livello' intesi, evidentemente, come gruppi di studenti omogenei per abilità e capacità possedute".

Condividendo le critiche arrivate innanzitutto dal mondo della disabilità, la Flc ritiene il messaggio veicolato dalla nota ministeriale "regressivo" perché – osserva – "ripropone l'idea di separatezza della legge 107/15 e non di integrazione e che trova concreta realizzazione: in un concorso specifico per i docenti di sostegno; in una delega che prevede una formazione ipermedicalizzata e separata degli aspiranti insegnanti specializzati; nel grande incremento, soprattutto nelle regioni più ricche, a partire dalla Lombardia, del numero di scuole speciali frequentate esclusivamente da studenti disabili".

"Ma – aggiunge – è allarme rosso anche per gli studenti stranieri."

"Chiediamo – conclude quindi il sindacalista – che il Miur cancelli il richiamo ai gruppi di livello, peraltro mai citati nel Regolamento sull'Autonomia, presente nella nota" in questione.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur