Insegnare arti marziali a scuola contro il bullismo. La proposta di Fratelli d’Italia fa discutere

WhatsApp
Telegram

La Provincia di Novara sta offrendo corsi di krav maga, un’arte marziale utilizzata dai servizi segreti israeliani, come parte del progetto antibullismo finanziato dall’amministrazione.

L’idea è della consigliera delegata alle pari opportunità e alle politiche giovanili dell’ente, Annaclara Iodice, esponente di Fratelli d’Italia. L’obiettivo è di insegnare agli studenti delle scuole superiori a affrontare situazioni di prepotenza e dominanza da parte dei coetanei attraverso l’autodifesa. Ad oggi, una scuola cattolica, il Liceo Salesiani di Novara, ha aderito al progetto, ma ci sono anche altre scuole interessate.

Tuttavia, questa iniziativa ha sollevato preoccupazioni da parte dei consiglieri provinciali di minoranza di centrosinistra, che hanno presentato un’interrogazione sulla sua opportunità. Questi consiglieri sostengono che sarebbe più utile destinare fondi a progetti preventivi per promuovere un clima culturale, sociale ed emotivo sano e condannare ogni forma di violenza e aggressività, piuttosto che utilizzare un’arte marziale considerata particolarmente violenta. La questione sarà discussa nella prossima seduta del consiglio provinciale.

WhatsApp
Telegram

Percorsi abilitanti: pubblicati i bandi dei 30 e 60 cfu, scadenza 5 giugno, affidati ad EUROSOFIA E.C.P. Pegaso