Insegnanti sempre più demotivati. Fedeli: darò un riconoscimento sociale ed economico. E ai genitori chiede fiducia

L’intervista di ieri del Ministro Fedeli sul quotidiano La Stampa è stata oggetto di fraintendimento soprattutto in relazione alla durata dei cicli, ma al suo interno è contenuta anche un’altra importante osservazione.

Ancora una volta il Ministro non manca di sottolineare l’importanza che il riconoscimento sociale ed economico dei lavoratori della scuola potrebbe rivestire per il suo futuro.

Alla giornalista Flavia Amabile che chiede “Nella vita di tutti i giorni le scuole incontrano mille difficoltà: i professori sono sempre più demotivati e i genitori preoccupati per la preparazione dei loro figli.”

il Ministro risponde “Darò un riconoscimento sociale e economico del valore delle professionalità di chi lavora nella scuola e nelle università. E ai genitori chiedo di avere fiducia: il nostro obiettivo è puntare tutto sulla società della conoscenza, quindi formare studenti che siano in grado di far crescere l’economia italiana attraverso il loro sapere”.

Nessun accenno ulteriore, ma il riferimento è sicuramente al rinnovo del contratto, sul quale incombono ancora tante minacce, prima fra tutte quella di ricevere un aumento medio di 85 euro lordi a discapito del bonus Renzi di 80 euro.   Contratto statali. Bonus 80 euro a rischio: ci vogliono 125 milioni per salvarlo

Riconfermato invece anche per l’a.s. 2017/18 il bonus di 500 euro per l’autoformazione e l’aggiornamento dei docenti di ruolo. Carta docente bonus 500 euro: attiva dal 14 di settembre. Le istruzioni

Un altro nodo cruciale è il bonus merito. Nell’a.s.

2015/16 sono stati premiati 247.782 docenti su gli oltre 620mila insegnanti a tempo indeterminato complessivi. In pratica più di uno su tre, ma le modalità fanno ancora discutere (oltre al fatto che finora è stata distribuita solo l’80% della somma spettante, in attesa dell’esito del ricorso in cui si chiede la partecipazione al fondo anche dei precari).

Docenti neoassunti, formazione su didattica digitale integrata. Scegli il corso ideato da Eurosofia per acquisire le nuove, indispensabili competenze