Insegnanti di sostegno, “indispensabili come Ronaldo alla Juve”

Stampa

Il professore e scrittore, Enrico Galiano, è intervenuto sui docenti di sostegno, cogliendo l’occasione dai tagli previsti, confermati anche dalla Ministra della Famiglia Locatelli.

Tagli al sostegno, Ministro Locatelli: ci sono. Sgambato (PD), si intervenga

Galiano, come leggiamo su “Il Libraio.it“, ha evidenziato che solo i migliori sistemi scolastici prevedono l’insegnante di sostegno e che i nostri docenti sono qualcosa di meraviglioso: senza di loro non è come perdere un giocatore, ma come la Juve senza Ronaldo. E dovremmo farglielo sentire molto di più.

L’insegnante di sostegno, prosegue lo scrittore, è spesso considerato un docente di serie B, sebbene nessuno lo dica, ma tale figura è di fondamentale importanza.

Ebbene – conclude Galiano – oggi vorrei dire una volta per tutte che a lui dovremmo guardare con tanta, tanta gratitudine.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur