Specializzazione sostegno, Bussetti “attiveremo 40 posti, 16 mila nel 2019”

di redazione
ipsef

item-thumbnail

“Uno dei primi problemi che la scuola ha é quello dell’assenza degli insegnanti specializzati, un tema che si propone sistematicamente ogni anno scolastico”.

Lo ha detto il ministro per l’Istruzione Marco Bussetti spiegando che “per la prima volta nella storia della Repubblica noi nei prossimi tre anni attiveremo corsi per il reclutamento futuro di 40 mila insegnanti specializzati sul sostegno nelle nostre scuole” di cui “16 mila dal prossimo anno”.

Il ministro ha preso parte alla cerimonia per la Giornata Nazionale del Cieco a Milano, aggiungendo che nei corsi di formazione per gli insegnanti di sostegno ci sarà spazio anche per la lingua dei segni. Per l’occasione l’Istituto dei Ciechi e l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti hanno consegnato a Bussetti la Medaglia d’Oro di riconoscenza per “aver dato un impulso decisivo alla trasformazione dell’ Istituto dei Ciechi di Milano nella nuova veste di Fondazione, allo scopo di poter sempre meglio rispondere alle esigenze di chi pur non vedendo vuole progredire uomo tra gli uomini”.

Versione stampabile