Insegnante sospesa, Di Maio: Miur si occupi delle scuole che stanno crollando

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Sulla vicenda della docente sospesa è intervenuto anche il Vicepremier e Ministro del Lavoro Luigi Di Maio.  Ha parlato al telefono con l’insegnante ed espresso la sua idea. 

“Spero che la professoressa possa essere reintegrata il prima possibile. – leggiamo su Repubblica – Secondo me il Miur si deve occupare dell’edilizia scolastica, delle nostre scuole che stanno crollando, mentre ai nostri ragazzi ripeto di pensare con la loro testa, sempre”. ha detto il vicepremier e capo politico del M5S, Luigi Di Maio.

“Più che di un incontro, quell’insegnante ha bisogno di tornare al lavoro, spero al più presto – aggiunge – Dobbiamo volere questo come M5S e come governo”.

Il Ministro del Lavoro ha espresso contrarietà al provvedimento che ha colpito l’insegnante, e le ha dimostrato solidarietà con una telefonata.

“Farò di tutto perché lei venga reintegrata il prima possibile. Prima che lo Stato perda è bene che lo Stato si ravveda”, ha poi aggiunto il vicepremier del M5s. Che ha inoltre chiesto alla professoressa di mandare “un abbraccio ai ragazzi da parte sua”.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione