Insegnante picchiata da genitore, Fantò (PSI): esprimiamo nostra solidarietà. Necessario intervento della politica

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Luca Fantò (Referente nazionale PSI scuola) – Ancora una volta il PSI esprime solidarietà ad un insegnante picchiata dai genitori di un alunno.

Stavolta è accaduto presso l’Istituto comprensivo Edmondo De Amicis, a Succivo, in provincia di Caserta.

La maestra, alla presenza di altri genitori e di diversi piccoli alunni, è stata sbattuta con la testa contro la parete per diverse volte e il personale del 118 è stato costretto ad intervenire per le prime cure.

Nelle scuole italiane la situazione è sempre più insostenibile, le notizie si susseguono.

La politica dovrebbe intervenire ed invece la campagna elettorale sembra solo sfiorata da tali fatti.

Il PSI lancia un appello ai suoi candidati presenti nella lista “Insieme” ed ai candidati del centrosinistra tutto affinchè, nei prossimi giorni si impegnino ad attuare iniziative parlamentari volte a restituire alla scuola pubblica italiana quel clima di serenità necessario per un’efficace azione educativa.

Docente di infanzia picchiata da genitore che trova la figlia in lacrime per un rimprovero

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione