Insegnante che partecipa con ricorso al concorso contro docenti ITP iscritti con ricorso alle graduatorie. Lettera

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Andrea Gallo insegnante precario di seconda fascia  – Sono un insegnante precario e vorrei solo rispondere alla collega ITP che definisce vergognosa la situazione degli ITP inseriti in seconda fascia tramite ricorso.

Sbaglio o anche lei ha usufruito di un ricorso per partecipare al concorso 2016 senza avere i requisiti?  Per cui ora si sente ingiustamente scavalcata, invece quelli che al concorso sono stati scavalcati da chi appunto non aveva i requisiti cosa devono dire?

La collega vorrebbe inoltre  il rimborso per le spese sostenute per andare a Napoli a sostenere le prove, che ricordo sono state le stesse un anno dopo quelle ordinarie, ed invece coloro che hanno sostenuto regolarmente il PAS, con sacrifici enormi, al costo di circa 3000 euro, senza contare lo stress e le difficoltà di un percorso tutt’ altro che facile, questi si dovrebbero chiedere i danni morali e materiali visto che poi anche chi non aveva tale titolo ha potuto partecipare lo stesso al concorso 2016.

Se le regole vengono raggirate grazie ai ricorsi, non ci si può poi lamentare di restare a sua volta indietro per non essere stati ” attenti” al ricorso dell’ ultim’ ora, questa è pura ipocrisia a mio modo di vedere.

Sulla questione del diploma ITP che ad un tratto come per magia è diventato abilitante, stendiamo un velo pietoso, non lamentiamoci poi però  se in cattedra arrivano persone senza esperienza e che rivendicano  già di poter partecipare addirittura alla fase transitoria che in riferimento al decreto n. 59/2017 riguarderà gli abilitati TFA/PAS alla data del 31/05/2017.

Concludo dicendo che ormai c’ è da aspettarci di tutto, il MIUR infine invece di mettere ordine sta colpevolmente creando maggior caos, a discapito di chi ha semplicemente seguito le regole e le indicazioni del MIUR stesso.

Vincitrice di concorso ITP scavalcata da colleghi con punteggio 0. Lettera

Versione stampabile
anief anief
soloformazione