Insegnante fuma una canna e la passa agli studenti, condannata a due anni

WhatsApp
Telegram

Una denuncia presentata da una ragazza ha portato all’apertura di un’inchiesta che ha concluso con la condanna di una docente di Latina.

La donna, insegnante di laboratorio tecnico professionale di acconciatura, è stata accusata di aver fumato marijuana a scuola e di averla passata ai suoi studenti.

Secondo La Repubblica, l’insegnante è stata condannata a due anni e otto mesi di reclusione, oltre a dover pagare un risarcimento danni di 10mila euro alla Garante regionale per l’infanzia e l’adolescenza, Monica Sansoni, al termine dell’udienza preliminare. La docente era stata sospesa dal suo incarico prima della condanna.

I fatti risalenti all’estate 2020, riguardano un episodio avvenuto in casa dell’insegnante durante una lezione di ripasso offerta ai suoi allievi in vista dell’esame da acconciatori che si sarebbe svolto di lì a poco. La donna avrebbe proposto loro di fumare marijuana e una studentessa si sarebbe sentita male poco dopo l’assunzione dello stupefacente. Altri studenti hanno riportato che la prof aveva detto in aula di fare uso di sostanze stupefacenti.

“La somma del risarcimento danni – dice al Tempo la garante regionale Monica Sansoni – sarà destinata alle numerose attività che svolgiamo all’interno degli istituti scolastici della provincia di Latina”.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri