Insegnamento e formazione, le lauree più richieste nel futuro

WhatsApp
Telegram

Sarà anche una carriera basata sul precariato e sulle supplenze infinite, eppure, la laurea negli indirizzi insegnamento e formazione sembra rientrare fra quelle più richieste.

Lo evidenzia con un articolo il Sole24Ore.it, dove giustifica tale situazione prevedendo una “una forte domanda a fronte di un ampio turn over previsto nelle scuole“.

Il quotidiano della Confindustria ha fatto il quadro delle professionalità più richieste nei prossimi cinque anni, prevedendo il semaforo verde soprattutto per i diplomati e i laureati.

Mettendo assieme i dati elaborati dal sistema Excelsior di Unioncamere insieme ad Anpal “emerge  – scrive il quotidiano – che il tasso di fabbisogno più alto da qui al 2022 riguarda alcuni laureati in particolare: statistici, ingegneri, laureati in economia, medicina e chimica farmaceutica“, poi – a sorpresa – le lauree più specifiche per l’insegnamento.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur