Inquinamento atmosferico rallenta apprendimento in classe

di redazione
ipsef

item-thumbnail

L’inquinamento atmosferico può influire sul rendimento in classe. E’ quanto osservato in un istituto secondario di primo grado a Conversano, nel barese, dove le concentrazioni di anidride carbonica sono risultate molto alte.

La presenza di questo inquinante atmosferico è stato messe in relazione con l’attenzione dei ragazzi in classe che è risultata in calo.

A raccontarlo è stato il Fatto Quotidiano, dove si legge che una società che si occupa di sviluppare soluzioni su misura ha presentato i risultati della sperimentazione.

I risultati registrati in Puglia potrebbero riguardare tutte le scuole d’Italia. I ragazzi, stando a quanto si legge sul quotidiano, non presenterebbero “problemi di salute, ma un deficit di attenzione con un conseguente minor rendimento”.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione