INPS: priorità individuazione dell’alunno come soggetto in situazione di handicap al fine della programmazione delle ore di sostegno

Di Lalla
Stampa

Lalla – Messaggio INPS n. 17344: le Sedi, su richiesta dei genitori o degli esercenti la potestà parentale o la tutela degli alunni, dovranno procedere con priorità all’esame dei verbali delle domande presentate in base alla legge n. 104/1992 e, ricorrendone i requisiti medico-legali, alla loro validazione definitiva.

Lalla – Messaggio INPS n. 17344: le Sedi, su richiesta dei genitori o degli esercenti la potestà parentale o la tutela degli alunni, dovranno procedere con priorità all’esame dei verbali delle domande presentate in base alla legge n. 104/1992 e, ricorrendone i requisiti medico-legali, alla loro validazione definitiva.

Il messaggio

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia