Inizio scuola, studenti in piazza: manifestazione di fronte al Ministero lunedì 13 alle 10

Stampa

Protesta domani degli studenti, nel primo giorno di scuola nella maggior parte delle Regioni d’Italia.

Davanti al ministero dell’Istruzione e a più di 50 scuole in tutto il Paese e nelle maggiori città – tra cui Roma, Palermo, Firenze, Genova, Bari, Padova – gli studenti si mobiliteranno per denunciare “l’assenza di certezze sul rientro scolastico, il mancato coinvolgimento nelle decisioni prese e l’inesistenza di qualsiasi piano di investimento per il futuro delle nuove generazioni, a partire dal Pnrr”.

Lo annuncia la Rete degli studenti che ha fissato l’appuntamento per domani davanti al ministero alle ore 10.

L’Anief ha già annunciato scioperi in date coincidenti con quelle dell’inizio delle lezioni nelle varie regioni. “Invece di investire – dice Marcello Pacificosu personale, spazi e nuovi rapporti numerici alunni-docenti, si è deciso di scaricare le responsabilità addosso ai dipendenti scolastici pensando illusoriamente che il Green Pass possa garantire la sicurezza per la salute”.

Stampa

Didattica inclusiva attraverso alcune figure del mito greco. Corso online riconosciuto dal Ministero dell’istruzione