Inizio scuola, la giornalista Barra: “Carico emotivo per il distacco dai figli dopo un lungo periodo di ferie tutti assieme”

WhatsApp
Telegram

Genitori vip alle prese con gli ultimi preparativi alla vigilia dell’inizio del nuovo anno scolastico. Tra ansia e sollievo alcuni di loro all’Adnkronos raccontano come stanno affrontando questi ultimi giorni con i figli a casa a pochi giorni dalla riapertura delle scuole.

Situazione diversa per la giornalista e moglie dell’attore Claudio Santamaria Francesca Barra: “Ho quattro figli che hanno età differenti perciò con l’arrivo dell’inizio dell’anno scolastico sono fagocitata dalla preparazione di tutti i materiali e sono sempre più in crisi perché a volte ti chiedono dei materiali assurdi che io inizio a preparare molto prima per non trovarmi poi in difficoltà con l’inizio della scuola e del lavoro”.

”L’altra sera era molto divertente perché ero seduta a terra a fare la pulizia dei libri vecchi a mio figlio più grande che ha 17 anni – racconta la Barra che con Santamaria ha avuto solo l’ultima figlia – poi ho preparato i materiali per la bambina di 10 anni che va in quinta elementare, temperato le matite all’altra figlia che va in seconda elementare ed infine ho sistemato la borsa per la piccolina che inizia il nido, mettendoci dentro anche un quadernino dove ho annotato tutto. La scena è stata molto divertente, Claudio ad un certo punto è entrato in camera dove avevo messo a terra tutti questi scompartimenti divisi e mi ha guardata con aria di grande stima nei miei confronti”.

Nonostante la fatica la Barra si dice ”fortunata perché sia il mio primo marito che Claudio mi aiutano molto ma sui materiali scolastici ci penso sempre io – sottolinea – è un gioco a incastro. Poi naturalmente c’è anche il carico emotivo per il distacco da loro dopo un lungo periodo di ferie tutti assieme. So che con la piccolina dovrò fare il classico ‘inserimento’, ci saranno i soliti sensi di colpa, insomma non sarà facilissimo ma io ce la metterò tutta come ho sempre fatto”.

La giornalista rivela che a casa sua esiste un vero e proprio ”rituale” nell’accompagnare i figli a scuola: “Lo faccio sempre io perché loro mi parlano di tutti i loro dubbi e le loro emozioni e questo mi piace molto. Ho scelto appositamente scuole sotto casa, nel mio quartiere, perché avere gli amici di quartiere è una salvezza per me e lo è anche da un punto di vista logistico”. Claudio è emozionato? ”Molto – conclude la Barra – non vede l’ora di andare a prendere la bimba al nido”.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri