Inizio scuola, Drago (Fratelli d’Italia): “Sicurezza? Da Bianchi solo elenco fondi”

Stampa

“Il ministro Bianchi parla in occasione dell’inizio dell’anno scolastico di una didattica in sicurezza senza però chiarire in cosa consista tutto ciò. Non basta, infatti, fare un’elencazione di fondi per garantire che l’anno scolastico parta in sicurezza”.

Lo ha detto la senatrice di Fratelli d’Italia, Tiziana Drago, commentando l’audizione del ministro Bianchi.

E manca anche da parte di questo governo chiarezza su quale sia la visione della scuola del futuro, della scuola post Covid-19. Anzi in questi giorni si stanno offrendo visioni contrastanti. Basterebbe riflettere sul fatto che ci troveremo classi in cui ci saranno alunni vaccinati che potranno fare a meno dell’utilizzo delle mascherine, e classi di non vaccinati (immuni?) a cui sarà imposto l’obbligo di indossarle“, prosegue la senatrice.

Scelte divisive che rischiano nei prossimi anni e già a breve di mettere alunni contro alunni, famiglie contro famiglie e insegnanti contro insegnanti. Insomma, questo Governo deve aver chiara la responsabilità che si sta assumendo e che avrà serie ripercussioni nelle giovani generazioni“, conclude.

Stampa

Eurosofia avvia il nuovo ciclo formativo: “Coding e pensiero computazionale per la scuola del primo ciclo”