Inizio scuola, fragili tampone ogni 48 ore ma a spese scuola. Gli esentati no ma si sottoporranno a screening.

Stampa

La conferenza di servizio che si è tenuta oggi al Ministero dell’Istruzione con i rappresentanti ministeriali ha dato la possibilità di fornire utili indicazioni in merito alla gestione del green pass e dei tamponi per il prossimo anno scolastico.

Per quanto riguarda i tamponi a carico delle scuole, ciò sarà possibile per coloro che non possono vaccinarsi sulla base di apposita certificazione medica di esenzione. Ogni 48 ore? No. Il tampone ogni due giorni è quello del green pass. Chi è esente dal vaccino per motivi di salute, invece, potrà accedere a scuola senza tampone, il che non impedisce di realizzare nei loro confronti un’azione di screening periodico.

Per quanto riguarda i fragili che non possono vaccinarsi, invece, dovranno effettuare un tampone ogni 48 ore che sarà a carico dell’istituzione scolastica.

NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO

Leggi anche

Inizio scuola: gel, mascherine chirurgiche e monuso trasparenti alle scuole. Le parole del capo dipartimento Greco

Green Pass, esenti possono infettarsi ed infettare. Auspicabili controlli supplementari. Le parole di Rezza

 

Stampa

Eurosofia avvia il nuovo ciclo formativo: “Coding e pensiero computazionale per la scuola del primo ciclo”