Inizio scuola, Azzolina: “Distribuite più di 135 milioni di mascherine, unico paese al mondo”

Stampa

“Ad oggi abbiamo distribuito più 135 milioni di mascherine nelle scuole di tutta Italia.L’Italia è l’unico Paese a fornire mascherine e gel gratuitamente al personale scolastico, agli studenti e alle studentesse”.

Lo scrive su Facebook la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina, che poi rende nota la possibilità di consultare su un sito dedicato l’esatta quantità di mascherine e gel disinfettante distribuiti in ciascuna scuola italiana.

Intanto oggi ritorno in classe con l’incognita sciopero per circa due milioni di studenti italiani. In Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e in buona parte della Sicilia suonerà la prima campanella, dopo che il rientro sui banchi era stato posticipato, rispetto al resto d’Italia, sia per difficoltà organizzative sia anche per evitare doppie sanificazioni nelle scuole sedi di seggi elettorali.

E in alcune località, la mancata nomina dei supplenti, il ritardo nell’arrivo dei banchi, le difficoltà nel reperire nuovi spazi o la volontà di eseguire test sierologici al personale, hanno indotto i sindaci a posticipare ancora l’inizio dell’anno scolastico.

Sciopereranno oggi e domani il personale dirigente, docente, Ata ed educativo aderente alle sigle Usb P-I Scuola, Unicobas Scuola e Università, Cobas Scuola Sardegna e Cub scuola. Per sabato 26, invece, dalle ore 15,30 a Piazza del Popolo a Roma, è prevista invece una manifestazione indetta dal Comitato Priorità alla scuola alla quale parteciperanno Cgil, Cisl, Uil, Snals e Gilda.

Verso la manifestazione sulla scuola, i sindacati a confronto. Diretta su Orizzonte Scuola TV dalle 17.00

Stampa

Eurosofia: Analisi Comportamentale Applicata (ABA) tra i banchi di scuola. Non perderti questa grande opportunità formativa