Inizio scuola 2021, Figliuolo: “I presidi dovranno garantire scuola sicura ai ragazzi non vaccinati

Stampa

I presidi dovranno “rendere sicura la permanenza” a scuola dei bambini e dei ragazzi che sceglieranno di non vaccinarsi. Così il commissario per l’emergenza Francesco Figliulo ha risposto in audizione alla Camera a chi gli chiedeva come ci si dovrà comportare a settembre per il ritorno a scuola.

“Il vaccino è uno dei pilastri della lotta al virus – ha detto – ma per me nessuno mai deve essere discriminato: finche ci sono le leggi che permettono la non obbligatorietà, chi organizza l’attività scolastica deve mettere in campo tutto quello che è possibile” per garantire a “coloro i quali, per scelta personale o dei propri genitori, abbiano pensato legittimamente di non vaccinarsi, di rendere sicura la loro permanenza negli istituti scolastici”.

“Il mio auspicio – ha concluso – è che ci possa essere il massimo coinvolgimento nella campagna, poi sono scelte di coscienza e personali che io rispetto”.

Stampa

Acquisisci 6 punti con il corso Clil + B2 d’inglese. Contatta Eurosofia per una consulenza personalizzata