Inizio anno scolastico, il saluto della dirigente dell’ATP di Ragusa Filomena Bianco

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Comunicato ATP Ragusa – L’avvio del nuovo anno scolastico 2018/19 rappresenta per me occasione gradita per rivolgere, per il secondo anno, un cordiale saluto a tutta la comunità scolastica ragusana, alle studentesse e agli studenti, alle loro famiglie, ai Dirigenti scolastici, ai docenti, al personale ATA, ai Direttori dei servizi generali e amministrativi degli Istituti scolastici di ogni ordine e grado, statali e paritari, al personale dell’Ufficio IX dell’Ambito territoriale di Ragusa, alle organizzazioni sindacali del comparto scuola e del pubblico impiego, alle autorità religiose, civili, militari e a tutti gli altri interlocutori delle diverse realtà istituzionali, culturali, socio-economiche, dell’associazionismo, della stampa e della TV, a vario titolo coinvolti nel rapporto di confronto e di fattiva collaborazione con la comunità scolastica del territorio.

Anche per questo nuovo anno, pieno di ulteriori e impegnative sfide e di rinnovate problematicità, chiedo, per prima a me stessa, e quindi a ciascuno di voi, un contributo attivo e responsabile per la creazione di ambienti di studio e di lavoro accoglienti e sereni, rispettosi delle regole e dei ruoli, con l’obiettivo di continuare a far crescere una comunità di apprendimento aperta al confronto, al dialogo e alla tolleranza, contro ogni forma di pregiudizio, di odio e di discriminazione.

Cultura e consapevolezza sono strumenti preziosi per prevenire e combattere la violenza, nella sua accezione più ampia.

In quest’ottica, la scuola rappresenta uno dei più significativi contesti di educazione e formazione culturale e umana per i nostri giovani e, come tale, deve ascoltare i bisogni dell’utenza, declinandoli in momenti di progettualità formativa condivisa e coniugandoli con le risorse dell’extrascuola, attraverso la fortificazione delle sinergie interistituzionali, per la co-realizzazione di veri e propri progetti di vita.

Con l’auspicio, dunque, di riuscire tutti insieme a perseguire l’obiettivo di formare donne e uomini liberi, responsabili delle proprie idee e delle proprie azioni, in una società dinamica e globale che non può e non deve mai perdere di vista la centralità della persona, auguro a ciascuno di voi di poter offrire il proprio contributo professionale con rinvigorita passione, gioia, bellezza e libertà. Nonostante tutto.

Un augurio speciale sento di rivolgere a tutti i docenti e agli altri operatori della scuola della nostra provincia che in questi giorni iniziano le attività lavorative lontani dai propri affetti e dai propri luoghi di origine. Giunga loro il mio augurio sincero, affinchè possano ritornare al più presto nei territori/luoghi di appartenenza, per lo svolgimento del proprio ruolo professionale.

Buon anno scolastico 2018/19

Filomena Bianco
Dirigente Ufficio IX
Ambito Territoriale prov. di RG

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione