Inizio anno scolastico, assembramenti in una scuola di Ancona. La preside: “Nessuno ha rispettato le regole”

Tutti assembrati fuori dalla scuola in attesa di entrare oggi per l’inizio dell’anno scolastico ad Ancona.

Alle scuole secondarie di primo grado Podesti di via Urbino e alla vicina scuola primaria Elia nel quartiere del Piano, ad Ancona, l’inizio non è stato proprio all’insegna dei distanziamenti anti Covid-19.

Questa mattina, nonostante gli accessi scaglionati e ad orario a seconda di classi e sezioni, nessuno li ha rispettati e fuori si sono formati mucchi di bambini e genitori troppi vicini anche se indossavano le mascherine.

“Nessuno ha rispettato le indicazioni date dalla scuola – spiega la preside Stefania Tarini -, io avevo diluito gli ingressi apposta, c’erano orari precisi, ma studenti e genitori sono arrivati prima”.

A complicare la situazione anche un altro accesso che la scuola aveva previsto di attuare, dalla palestra, ma per il quale occorre terminare dei lavori di adattamento perché non era sicuro.

Gli studenti dell’istituto comprensivo sono in tutto 1.097. Ad Ancona complessivamente oggi sono tornati in classe 8.594 studenti tra scuola dell’infanzia, elementari e medie. 1.678 sono alunni stranieri

Preparazione concorsi, TFA e punteggio in graduatoria con CFIScuola!