Inidonei, ITP e ferie per i supplenti, Pantaleo (FLCGIL) si appella al Parlamento

Di
WhatsApp
Telegram

red – La FLCGIL, per bocca del segretario Domenico Pantaleo, ha rivolto un appello ai parlamentari di Camera e Senato per modificare le norme della Spending Review riguardanti il personale inidoneo e il diritto alle ferie per i supplenti. Due norme che il sindacato ritiene vessatorie.

red – La FLCGIL, per bocca del segretario Domenico Pantaleo, ha rivolto un appello ai parlamentari di Camera e Senato per modificare le norme della Spending Review riguardanti il personale inidoneo e il diritto alle ferie per i supplenti. Due norme che il sindacato ritiene vessatorie.

Ricordiamo che i docenti idonei ad altri compiti dovranno transitare, secondo quanto previsto dalla Spending review, nei ruoli ATA, mentre i docenti precari non potranno più usufruire della retribuzione per le ferie non godute.

La FLCGIL rivolge un appello al Parlamento con il quale chiede di rivedere le due norme.

Per aunto riguarda gli inidonei, dice Pantaleo, "il passaggio forzato di questi lavoratori nelle segreterie amministrative e nei laboratori ha come conseguenza il licenziamento di alcune migliaia di precari che prestano servizio da anni nelle nostre scuole con competenza e professionalità". E chiede "che questa norma venga cancellata, ripristinando l’utilizzo dei suddetti docenti in attività di supporto alla didattica e il diritto alla dispensa dal servizio con corrispondente collocamento a riposo".

Per quanto riguarda le ferie per i supplenti, il segretario ricorda che il diritto alle ferie è compreso nella costituzione e ampiamente "tutelato da norme specifiche del nostro ordinamento e dalla disciplina comunitaria". Pertanto, chiede che "che venga prevista una deroga specifica per il personale con contratto a tempo determinato del comparto scuola"

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur