Ingresso gratuito musei, modello del Ministero da presentare in segreteria. Docenti devono dimostrare condizione di ruolo o a tempo determinato

di redazione
ipsef

Il Miur ha pubblicato la nota n. 12045 del 20-30-2017, con la quale ha fornito indicazioni in merito all’ingresso gratuito per il personale docente ai musei, alle aree e parchi archeologici ed ai complessi monumentali dello Stato.

Nella nota si evidenzia che il decreto n. 111 del 14 aprile 2016 del Ministero dei Beni culturali ha modificato quanto previsto dall’art. 4 – comma 3 del decreto n. 507/1997, recante le norme per l’istituzione del biglietto d’ingresso ai musei, gallerie, scavi di antichità, parchi e giardini monumentali, relativa all’ingresso gratuito consentito.

In base alla nuova disposizione, per entrare gratuitamente nei luoghi suddetti, il personale docente deve essere in possesso di una certificazione della condizione di docente di ruolo o con contratto a tempo determinato, rilasciata dalla scuola in cui il docente presta servizio.

Al fine suddetto, il Miur ha aggiornato il modello che dovrà essere esibito dai docenti alle biglietterie dei musei e dei siti insieme al documento valido di identificazione.

Nella nota si invitano, infine, i dirigenti scolastici a compilare e rilasciare il modello di attestazione al personale in servizio presso le rispettive Istituzioni scolastiche con incarico a tempo indeterminato o determinato, specificando per quest’ultimo personale la data di inizio e di termine del contratto. Nel caso in cui il docente presti servizio in più scuole provvederà l’istituzione scolastica ove il docente presta servizio il maggior numero di ore.

nota e modello

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief voglioinsegnare