Infortuni studenti: denunce soprattutto al Nord, meno a Centro e Isole. I dati

Stampa

L’Inail ha pubblicato i dati relativi alle denunce di infortunio a scuola tra il 2012 e il 2016.

Pubblichiamo le tabelle elaborate da Inail e pubblicate nel dossier “Scuola sicura 2017”.

Per quanto riguarda la natura delle lesioni, i dati relativi agli infortuni accertati positivamente mostrano una prevalenza di lussazioni, distorsioni e distrazioni (39,5% del totale), seguite da contusioni (30,2%), fratture (26,1%) e ferite (3,7%), mentre tra le sedi delle lesioni prevalgono gli arti superiori (49,8% del totale), seguiti da arti inferiori (37,0%), testa (7,9%), torace ed organi interni (3,0%) e colonna vertebrale (2,4%).

Stampa

Eurosofia. Aggiornamento Ata: corso di dattilografia a soli 99 euro. Iscriviti ora