Infanzia: Save the Children e Treccani presentano l’Atlante dell’Infanzia (a rischio)

di redazione
ipsef

item-thumbnail

A pochi giorni dalla Giornata Mondiale dell’Infanzia, verrà presentato il 16 novembre in anteprima l’Atlante dell’Infanzia (a rischio) in Italia “Bambini, SuperEroi” di Save the Children, pubblicato quest’anno per la prima volta da Treccani e diffuso in libreria.

La presentazione avverrà a Roma alle ore 11 presso la sala Igea di Palazzo Mattei di Paganica, in Piazza dell’Enciclopedia Italiana 4 .

L’Atlante è la fotografia in chiaroscuro dello stato dell’infanzia nel nostro Paese, composta da analisi e dati geolocalizzati in originali mappe , a cura di Giulio Cederna, corredato dalle foto di Riccardo Venturi, con l’obiettivo di informare e sensibilizzare le Istituzioni e l’opinione pubblica su una tematica così complessa come quella dell’infanzia. Un vero e proprio viaggio tra i suoi tesori, ma soprattutto tra le “povertà” che la connotano.

L’Atlante analizza gli spazi dei bambini, da quelli urbani in cui vivono e si ritagliano un proprio mondo, a quelli che dovrebbero essere loro dedicati ma che presentano assenze o carenze, dagli asili nido ai reparti di pediatria. Guarda a quelle che sono le barriere che i bambini devono superare quotidianamente per avere accesso ai propri diritti, prima fra tutte la povertà. Ma l’Atlante ci restituisce anche un quadro chiaro della consapevolezza dei bambini e degli adolescenti, unita alla loro grande capacità di resilienza.

Perché, come hanno scritto i ragazzi coinvolti da Save the Children in un laboratorio di partecipazione, “siamo cresciuti con l’idea del Supereroe capace di risolvere da solo i mali del mondo. Poi, da grandi, abbiamo capito che Superman non esiste e che i superpoteri, eventualmente, stanno dentro di noi. Ma solo se li sappiamo riconoscere, coltivare, educare”.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief voglioinsegnare